Impianto di emungimento e trattamento acque chimico fisico 120m3/h in stabilimento petrolchimico

Un nuovo progetto tecnologicamente all’avanguardia e di considerevoli dimensioni è stato affidato alla Geostream. L’appalto include progettazione, realizzazione e startup di un impianto di emungimento acque tramite tecnologia wellpoint ed un sistema di trattamento acque tramite sezione chimico fisica e filtrazione finale su colonne a sabbia quarzite e carboni attivi.

L’installazione prevede la posa in opera di una linea di collettamento in vetroresina della lunghezza di oltre 1000mt, ed un collettore di scarico in carbon steel coibentato e posato sul rack di stabilimento della lunghezza di circa 400mt.

La barriera idraulica che verrà realizzata sarà costituita da n. 311 wellpoint che si svilupperanno, con interasse di 3 m l’uno dall’altro, lungo il perimetro N-E e S-E dello stabilimento. Il relativo sistema di trattamento avrà la potenzialità di 120m3/h, suddivisa su 3 linee di trattamento in parallelo, al fine di garantire maggiore flessibilità e garanzie di funzionamento continuativo.

Le componenti principali del sistema di trattamento sono un disoleatore iniziale del volume di 25m3, una vasca di equalizzazione del volume di 480m3, tre sedimentatori lamellari e sei colonne di filtrazione del volume di 10m3/cad.

Il sistema verrà avviato e collaudato nel primo semestre del 2018, al fine di avviare la MISO di stabilimento per la rimozione di idrocarburi e solventi.